Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2014

Una famiglia triestina scrive al Presidente del Consiglio per chiedere il reato di omicidio stradale

Nel mese di giugno 2014 l'Istat ha comunicato che nel 2013, sulla base di una stima preliminare, si sono verificati in Italia 182.700 incidenti stradali con lesioni a persone. Il numero dei morti, entro il trentesimo giorno, è pari a 3.400, mentre i feriti ammontano a 259.500.  Numeri impressionanti, anche se in flessione rispetto al 2012. Intanto, in Commissione Giustizia al Senato, continuano le audizioni per l’introduzione del reato di omicidio stradale nel codice penale ed una famiglia triestina, nel mese di luglio, ha deciso di armarsi sia di carta e penna, che di tastiera e computer per scrivere una dolorosa e sentita lettera al Presidente del Consiglio dei Ministri. Inizia con un “Purtroppo , gentile premier Renzi sono ormai passati quasi 3 anni , quella legge voluta dall’ex ministro Maroni ancora non c’è".  E continua : "Bisogna fare presto agire da subito per fermare questa mattanza , questi assassini sulle nostre strade signor segretario . Maurizio , mio figli…

#Calcio FIGC: ecco cosa prevedono i programmi di Albertini e Tavecchio in tema di giocatori “stranieri”

"Non c'è razzismo, forse qualche parola o gesto non corretti. Ma in questi casi basterebbe dire che questo è solo un gioco e stringersi le mani" . Era il 2011. Ed ovviamente partirono indignazioni, richieste di dimissioni, scomuniche calcistiche. Ma Blatter è ancora lì a governare l'organizzazione calcistica più potente del mondo. Tavecchio dopo la sua frase razzista, e dopo le scuse, continua a subire, proprio come accadde nel caso di Blatter attacchi comprensibili, anche da una parte della politica. Ora le cose rischiano di mutare, ma l'elezione del massimo vertice della principale organizzazione calcistica italiana, quale la FICG, è una questione di milioni e milioni di euro, e non può e non deve passare inosservata. Può una frase razzista, oggi, legittimare la dimissioni od il mancato sostegno di una candidatura? No, non può, per come funziona il sistema.  Blatter insegna, Calderoli, anche.  Quello che deve inorridire è che si sta utilizzando la scusa razzis…

Prima guerra mondiale, il massacro di civili serbi dalla campagna di agosto del 1914

Quando si parla di prima guerra mondiale, nell'immaginario collettivo, vi è la trincea, i campi di battaglia che vedono le truppe affrontarsi a colpi di fucile o baionetta o cannonate. Ma la prima guerra mondiale, scatenata da colui che dovrebbe essere ricordato come un criminale, quale l'Imperatore Francesco Giuseppe, ha travolto milioni di civili. La Serbia, tutta,  doveva essere punita. Doveva pagare la penitenza, a colpi di cannone, per l'attentato all'arciduca Francesco Ferdinando d'Asburgo e sua moglie. Morte colta con molta indifferenza a Vienna ed estrema freddezza dall'Imperatore. L'ultimatum che ultimatum poi non era, perché anche se la Serbia avesse accettato tutti i punti, avrebbero trovato, gli amanti della guerra e della superbia, in ogni caso una scusa per attaccare quel Paese ribelle, era destinata alla punizione, solo per la ragione di esistere in quanto tale. La campagna di agosto, segnerà la prima grande sconfitta dell'esercito austr…

Il pozzo minerario “foiba” di Basovizza è realmente monumento nazionale? Nel 1945 si scriveva:" non ci sono salme"

La nuova Stampa del 15 agosto del 1945, in prima pagina, pubblicava la seguente notizia, del 14 agosto 1945: “ da notizie che un corrispondente dell'Ansa ha assunto da fonte attendibile, risultano infondate le voci sull'avvenuto ritrovamento di salme di civili e di militari italiani e neozelandesi in una o più foibe nei pressi di Basovizza ad una decina di Km dalla città, vittime dell'occupazione jugoslava”.
La nuova Stampa del 9 ottobre 1957, scriverà: "Non è svelato il mistero della foiba di Trieste", ove si ricorderà che “ gli alleati sospettando che anche dei loro militari potessero esservi stati buttati,tentarono il recupero delle salme e crearono un'apposita attrezzatura ma dopo poco abbandonarono l'impresa rivelatasi difficilissima e costosissima.Successivamente, in vari periodi, squadre di speleologi tentarono la stessa impresa seppur con mezzi di fortuna, calandosi nel pozzo profondo oltre duecento metri. Ma a distanza di tanti anni uno strato d…

Tra le banane del #Calcio e le scimmie della politica

Alla FIGC è in corso uno scontro rilevante, tra le corazzate che sostengono Carlo Tavecchio, proveniente dalla lega dilettanti, e coloro che sostengono Albertini, prevalentemente i calciatori. In tutto ciò, tra vecchia e nuova generazione,tra sovrani e sudditi, si pone in mezzo il razzismo.Razzismo immancabile nel calcio, dalle banane lanciate sul campo, dagli insulti, dai cori, dalle offese. Quindi, partono le solite ed a volte solitarie campagne di facciata, indignazioni,messaggi, gesti simbolici, a cui si agganciano, in modo immancabile campagne pubblicitarie, mode e circuiti di circolazione di danaro, e poi, come d'incanto, il tutto continua, tra cose non dette e nascoste, come prima,anzi peggio di prima, perché l'ipocrisia domina. Ora è esploso il caso razzismo di Tavecchio, in relazione alla sua frase “'Opti Poba' è venuto qua che prima mangiava le banane e adesso gioca titolare nella Lazio e va bene così”. Liquidata, dai media al servizio delle grandi società …

Il Senatore Silvano Bacicchi dice no a “dei Legionari” di Ronchi

Il 25 luglio 2014, in una pienissima sala del Consiglio comunale di Ronchi, è stato presentato il libro del compagno e partigiano ed ex Senatore Silvano Bacicchi, Riflessi di una Grande Guerra, il quale affronta tre tematiche importanti e delicate: la diffusione della lingua italiana; l’impresa fiumana di Gabriele d’Annunzio;l’identità antifascista di Ronchi. Un libro patrocinato dall'ANPI, comitato provinciale di Gorizia ed in collaborazione con il centro Isontino di ricerca Gasparini. Sono intervenuti Paolo Zonta Presidente A.N.P.I. Ronchi, Dario Mattiussi Segretario Centro L. Gasparini, con letture di Lucia German, oltre allo stesso Silvano Bacicchi Presidente onorario A.N.P.I. provinciale. Le tesi di Bacicchi, che pone in assoluta evidenza il carattere a dir poco inappropriato, del suffisso dei legionari in Ronchi, si armonizzano, ed in alcuni punti coincidono, perfettamente nella sostanza con le tesi che ho già proposto e che sono emerse nel noto intervento Da Ronchi «dei Le…

Libri per i più piccoli per spiegare l'omosessualità e l'immancabile attacco in Vita Nuova

4 bambini, 3 gatti, 2 mamme: UNA sola famiglia.
Questo è quanto si legge nel sito http://www.lostampatello.com/catalogo1.html come nota finale alle breve presentazione del libro scritto da Francesca Pardi che cerca di spiegare cosa vuole dire essere figli di due mamme e di genitori omosessuali. Nato per aiutare i bambini con due genitori dello stesso sesso nel rispondere alle curiosità degli altri, il libro spiega in parole estremamente semplici e chiare il tutto. Oggi giorno è difficile riuscire a trovare libri, favole, racconti, che spieghino ai bambini l'amore omosessuale. Le favole classiche, pur nella loro concezione patriarcale e maschilista, vedono sempre la donna che sogna il principe azzurro, la donna che sogna l'uomo. Stesso discorso nei cartoni animati, ove si inculca l'idea che l'unico rapporto naturale è quello tra uomo e donna e viceversa.Certamente, qualche passo in avanti, anche se con ingiustificabile ed estrema lentezza rispetto ai tempi ed alle gius…

#Calcio: La corazzata Chelsea favorita per la Premier League ma non può fallire la Champions

José Mourinho probabilmente allenerà la formazione più forte che il Chelsea Football Club ricordi in questi ultimi anni. Il campionato inglese vedrà cinque o sei formazioni contendersi lo scudetto, ma con giocatori e squadre con una qualità impressionante, per non parlare del loro valore di mercato. Valore e qualità che le squadre italiane, in questo momento, possono solo sognarsi. Il Chelsea punterà sulla vecchia e cara Coppa Campioni, ovvero l'attuale Champions League? Sì, punterà per arrivare almeno in finale e Mourinho questo ben lo sa. Il Chelsea,che in Italia ha come rivale, a livello statistico il vecchio e caro Vicenza, per altro, prima squadra italiana ad avere una proprietà straniera, è una formazione che ha un grande equilibrio, ma anche esplosive potenzialità, dalla difesa, al centrocampo, all'attacco. Certamente l'obiettivo primario è vincere, dominandola, la Premier League, titolo che manca ai blues dalla stagione 2009/10 e forse l'allenatore portoghese,…

Un salto a Torviscosa,una cittadina del FVG, dove l'architettura del ventennio ancora vive

Torviscosa aderisce all'Associazione Nazionale delle Città di Fondazione, istituita nel 2009 insieme alla Provincia di Latina e ai Comuni di Tresigallo (FE), Predappio (FO), Alghero-Fertilia (SS), Arborea (OR), Argenta (FE), Aprilia (LT) e Sabaudia (LT). Associazione che ha lo scopo di salvaguardare l'architettura delle città fasciste. L'attuale cittadina del Friuli, nacque tra il 1937 e 1938, dopo una imponente opera di bonifica e la sua importanza era dovuta alla fabbrica, quale la SNIA Viscosa, per la produzione e la lavorazione di fibre vegetali da cui ricavare la cellulosa.  Ed intorno a quella fabbrica, è nata la città. Case per dirigenti, case per operai, case per impiegati, strade ed edifici squadrati, con i colori tipici del fascismo, bianco o marrone, con quella funzionalità che era proprio di quel tempo. 







Ordine, silenzio e disciplina regnano ancora per le strade di Torviscosa, ove anche le costruzioni moderne non hanno compromesso l'architettura originaria…

Il semestre europeo italiano e la scuola

Finita la tornata elettorale europea, di Europa non si parla più. Il 14 giugno 2014 il Consiglio Europeo ha emanato l'ennesima raccomandazione all'Italia che in tema si scuola, istruzione ed insegnamento altro non ribadisce che l'affermazione dei soliti concetti finalizzati a saldare il rapporto tra scuola e lavoro, competizione e valutazione. Si leggerà che “l’insegnamento è una professione caratterizzata da un percorso di carriera unico e attualmente da prospettive limitate di sviluppo professionale. La diversificazione della carriera dei docenti, la cui progressione deve essere meglio correlata al merito e alle competenze, associata ad una valutazione generalizzata del sistema educativo, potrebbero tradursi in migliori risultati della scuola”. Ma anche che “ per assicurare una transizione agevole dalla scuola al mercato del lavoro, sembrano cruciali, nel ciclo di istruzione secondaria superiore e terziaria, il rafforzamento e l'ampliamento della formazione pratica, …

#Calcio Il duello Italia Inghilterra continua sotto il nome di Balottelli

E' stato Balottelli a decidere con il suo goal la sfida tra Italia Inghilterra, nei rimossi mondiali 2014, visto l'esito fallimentare sia per l'Italia che per l'Inghilterra. Probabilmente sarà lo stesso Balottelli a determinare, come è giusto che sia d'altronde,questo nuovo duello tra Italia ed Inghilterra. Questo calcio mercato, ha fatto più notizia in Italia, più che per i grandi colpi delle squadre, pochi fino ad oggi, per le uscite, come quella di Conte, ad esempio. La volontà del giocatore deve essere rispettata, e le infelici dichiarazioni emerse, dopo i mondiali, nei confronti del giocatore attualmente milanista, ed il fallimento della nazionale in Brasile, che hanno visto in Balottelli il capro espiatorio, come se fosse lui l'unico responsabile e non l'intera squadra, non possono lasciare indifferenti. Quando si perde non si perde per colpa di qualcuno, così come quando si vince non si vince per merito di qualcuno. Si perde e si vince insieme, semp…

Servizio civile obbligatorio e le giornate di servizio civile nazionale,se ritorna in mente il sabato fascista e l'ONB

I deputati MARAZZITI, SANTERINI, DELLAI, REALACCI, hanno presentato una proposta di legge, datata 18 marzo 2014, ma resa pubblica solo il 18 luglio 2014, che inizia con questa premessa “ Il concetto di difesa della patria, sancito dall'articolo 52 della Costituzione e riaffermato più volte dalla giurisprudenza della Corte costituzionale, si è ampliato fino a includere, oltre al servizio militare obbligatorio, il servizio civile attraverso un’accezione solidaristica del concetto di difesa. Secondo tale interpretazione, la difesa dello Stato si realizza anche tramite un servizio a favore della comunità”.   Nel testo della premessa si legge anche che i “ lavori socialmente utili contribuiscono, infatti, alla ricostruzione di un ethos nazionale, ripensando il concetto di bene pubblico quale patrimonio condiviso tra tutti i cittadini”. Tra le varie aree d'intervento " è previsto anche l’impiego dei giovani in attività volte al recupero di efficienza della pubblica amministraz…

Né con Hamas né con i sionisti, fermate il genocidio contro i palestinesi

Per genocidio si intenderebbero quella serie di atti commessi con l'intenzione di distruggere, in tutto o in parte, un gruppo nazionale, etnico,razziale o religioso. La striscia di Gaza è sotto costante assedio. La comunità palestinese è soggetta, in modo metodico, da anni, ad atti finalizzati a sradicare il loro insediamento da quella piccola e sottile fetta di terra che determina, in un certo senso, l'equilibrio tra Occidente ed Oriente. Cannonate e bombe, contro razzi e pallottole, ruspe e distruzione, contro sassi e grida. Davide è diventato come e peggio di Golia e questo Golia uccide in modo sostanzialmente incontrastato. E' in corso un mero genocidio, il mondo occidentale, che spinge la bilancia verso il proprio equilibrio che determinerà lo squilibrio ai danni della comunità palestinese, è semplicemente e volutamente complice di tutto quello che ora accade. Le soluzioni non sono certamente le guerre, ma in casi diversi e similari è bastato molto meno per invadere …

La visita di Kennedy nel 1952 in Friuli Venezia Giulia e Gladio

In questo periodo, tra Trieste e Gorizia, si è tornati a discutere della visita di Kennedy in Friuli Venezia Giulia, il tutto perché non si riuscirebbe più a ritrovare l'originale della foto che lo ritrae vicino al filo spinato del confine nel piazzale della Transalpina. Facendo una ricerca in rete, la foto che lo ritrae, invece, a Trieste con il Sindaco Bartoli, è disponibile presso un documento della rete civica di Trieste dal titolo “ UN UOMO E UNA CITTA’ TRA LE FOTO DI FAMIGLIA DI GIANNI BARTOLI a cura di Roberto Scrignari del 6 aprile 2011”. La data indicata, nel citato documento, è il giorno 11 dicembre 1952.
Quello su cui ci si dovrebbe interrogare è il perché di quella visita a Trieste e Gorizia. Kennedy, in quel momento, era stato eletto al Senato, ma giurerà solo il 3 gennaio del 1953, dunque risultava essere ufficialmente solo membro della Camera dei rappresentanti del distretto n°11. Era sconosciuto, in quella fase storica,all'opinione pubblica italiana, e quella…

Le partigiane cadute di Ronchi

Il ruolo delle donne nella resistenza è stato spesso sminuito, contrariamente da come accadde  in Jugoslavia. Eppure, anche in Italia, le donne hanno avuto un ruolo importante, hanno imbracciato il fucile, hanno combattuto, sono state uccise per e durante la lotta contro il nazifascismo, durante la resistenza. La prima staffetta partigiana d'italia sarà Ondina Peteani, ove a Monfalcone esiste una via dedicata, a Trieste, invece, ancora non si è riusciti ad intitolare nulla, nonostante diversi interventi e sollecitazioni in materia.  Ed ha fatto parte della prima  formazione partigiana armata comunista contro il nazifascismo, la Brigata Proletaria nata a Selz di Ronchi, ed è stata anche la prima che ha visto l'unione tra italiani e sloveni, ed il nome brigata proletaria, a parer mio, non è dovuto solo al fatto che in prevalenza vi fossero operai del cantiere di Monfalcone, ma anche perché la maggior parte delle brigate antinazifasciste nate in Jugoslavia, ben prima della brigat…

#Calcio Mondiali: a quando la rappresentanza UE e la fine delle nazionali?

Di Stati Uniti d'Europa si parla sin dal 1914 circa, per esempio sarà un progetto caro all'irredentista ma anche socialista, Ettore Ciccotti. Un concetto che, specialmente dopo la fine della seconda guerra mondiale, ha trovato maggior consistenza ed oggi è quasi all'ordine del giorno di buona parte di quella politica strettamente legata, per ragioni strategiche, alla visione americana del mondo e della società, sia essa di destra che di sinistra. Si dice che il calcio unisce, unisce i popoli, unisce le comunità.  Eppure l'Unione Europea non ha una squadra calcistica unica, come accade per esempio negli Stati Uniti d'America. La UE oggi è grande agglomerato dove gli Stati, pur avendo perso sovranità su diverse materie, economiche in primis, continuano a chiudersi nel recinto del più esasperato nazionalismo quando si tratta di competizione agonistica, di sport e di calcio, ad esempio. Italia, Germania, Francia e così via discorrendo. Ma l'Unione Europea dovrebbe…

#Calcio: Allegri alla Juventus una scelta vincente per il campionato

Dall'Aglianese alla Juventus, Massimiliano Allegri,panchina d'oro per la stagione 2008/09, nuovo allenatore della squadra che in Italia, in questi ultimi tre anni, per diversi motivi, ha dominato e regnato quasi in modo incontestabile, è stato oggetto di una miriade di critiche. Si è andati alla ricerca di Tweet vecchi della sua compagna contro la Juventus, ai problemi maturati con Pirlo nel Milan. Insomma, si è scatenato un vero putiferio, che, come è noto, nel calcio è la normalità, ove i passaggi dalla tempesta al sole splendente sono rapidissimi, a volte talmente fugaci da lasciare vuoti di memoria incredibili. Se sbagli un goal da supereroe diventerai “pisciatore”, è facile essere mediaticamente costruiti, ma è altrettanto facile essere mediaticamente demoliti. Non esiste alcuna regola e senso di rispetto, le critiche vanno ben oltre il limite della critica e si trasformano in insulti, d'altronde, la giustificazione che viene spesso data, è che con i milioni di euro c…

Trieste lo stato d'assedio del 1902 e lo sciopero anarchico e dei fuochisti

Non comprendo perché a Trieste, e non è la prima volta che scrivo su questo argomento, non esiste una targa, non esiste nulla, nel luogo fisico dove hanno trovato la morte i lavoratori, che ricordi i fatti del febbraio del 1902. Facendo una ricerca negli archivi storici di alcuni giornali disponibili in rete sono emerse delle questioni interessanti. Quello che è passato alla storia come il noto sciopero dei trecento fuochisti delle navi del Lloyd, del febbraio 1902, in realtà è stato un fenomeno molto più complesso ed articolato. E' vero che si protestava e scioperava in particolar modo per il pagamento dello straordinario, per una diversa regolamentazione dell’orario di lavoro, per la riduzione dei turni di guardia notturna durante le soste dei piroscafi nel porto. La tensione saliva, i cittadini abbracciarono la causa dei lavoratori ma i colpi di fucile della 55^ brigata di fanteria, lo stato d’assedio proclamato, la conseguente legge marziale, il timore di un’insurrezione aper…

Scuola: lo sloveno andrebbe insegnato in via obbligatoria nelle scuole del FVG

Con la caduta del fascismo, regime violento,specialmente nei confronti delle comunità slavofone, lentamente, nella Regione Autonoma del Friuli Venezia Giulia, hanno ritrovato vita le scuole con lingua di insegnamento slovena, nonché con insegnamento bilingue sloveno-italiano. Il Ministero per l’Istruzione della Repubblica di Slovenia segue con attenzione le istituzioni scolastiche in lingua slovena della regione e le sostiene. A tale scopo organizza, come si può leggere nella pagina dedicata dell'USR FVG “ seminari di formazione sia in Slovenia che a Trieste o Gorizia, conduce escursioni per gli studenti e per gli insegnanti e ogni anno mette a disposizione otto borse di studio annuali dedicate agli insegnanti delle scuole slovene in regione al fine di offrire loro delle opportunità di aggiornamento linguistico e pedagogico-didattico presso gli istituti universitari sloveni”. Il Friuli Venezia Giulia confina con la Slovenia, piccolo ma importante Stato raggiungibile in pochi minu…

Trieste, i cittadini onorari ed il caso di Mussolini

Recentemente ho segnalato, in rete, che in base ad una ricerca effettuata, nel mese di maggio del 1924, e precisamente il 20 maggio del 1924, a Trieste, venne conferita la cittadinanza onoraria a Mussolini. 
Tra il 17 maggio ed il 24 maggio del 1924, per diversi motivi, spesso opportunistici, penso al caso di Ronchi dove la cittadinanza a Mussolini venne anche conferita per sollecitare il cambio della denominazione in Ronchi “dei legionari”, come voluta dal consiglio comunale fascista, in Italia si è registrata una mera ondata di cittadinanze riconosciute a Mussolini. Erano i giorni del censimento dei sovversivi,comunisti, repubblicani, socialisti, anarchici, erano i giorni dove le violenze fasciste continuavano indisturbate,ma erano anche i giorni di turbamento per il fascismo in relazione ad un grande scandalo petrolifero che emerse sulla stampa, ma erano anche i giorni che anticipavano la nuova legislatura, la XXVII legislatura, che alcuni giornali di quel tempo intitolavano dalla…