Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2009

Libertà di informazione:PROCESSO MANIACI: ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE.

PROCESSO MANIACI: ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE. Disponibile l'audio della difesa e il video della sentenza
Vince lo stato di diritto. Vince quella società civile che ha saputo indignarsi di fronte ad un processo ingiusto e inconsistente.

fonte ritaatria news
copia il link per ascoltare l'audio della difesa e vedere il video della sentenza:

http://www.ritaatria.it/LeggiNews.aspx?id=912

News dal partito nazionalista italiano...

Ecco cosa si legge sul loro sito:Roma 4 novembre 1918 - 4 novembre 2009, anniversario della VITTORI Il 4 novembre 2009, anniversario della Vittoria contro l'esercito Austro-Ungarico, i Nazionalisti e i Missini, insieme alla Guardia Nazionale Italiana, presteranno il Giuramento di fedeltà all' Italia a Roma, sulle rive del fiume Tevere. Tutti gli Italiani che amano la Patria devono esserci.

alla fine del comunicato viene riportato un video...ecco il link:

http://www.partitonazionalistaitaliano.org/home.html

Napoli - Aggressione fascista ad attivisti dei centri sociali ·

Napoli - Nel tardo pomeriggio di ieri due attivisti dei centri sociali
napoletani aono stati vittime di un vero e proprio agguato premeditato. Un gruppo di 9 persone, dopo aver pedinato i giovani presumibilmente fin da casa, li hanno aggrediti all’interno del treno metropolitano, subito dopo la stazione
dei campi Flegrei (profittando del fatto che era semivuoto).
In nove contro due, travisati in volto, armati di bastoni e coltelli con cui hanno minacciato di ferire i giovani. Un raid violento e durato fino a due fermate successive dove sono poi scesi, senza che incredibilmente sia accorso nessuno!
Uno dei due giovani e’ stato medicato all’Ospedale San Paolo dove gli sono stati refertati 5 giorni di prognosi, per i colpi di bastone ricevuti alla testa!

I 9 aggressori sono riconducibili, per il loro abbigliamento e per le
espressioni usate nell’aggressione, a gruppi neo fascisti di estrema destra.
Un fatto gravissimo e ancora più inquietante per la sua modalità che richiama
evidentemente quella…

"Bartleby non si mura!"

fonte : Acabnews
Già tolti i mattoni dagli ingressi di via Capo di Lucca 30
"Bartleby non si mura!"
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato diffuso da Bartleby sul tentativo del Rettorato di murare le porte dello spazio con la scusa dei lavori, che come concordato con i tecnici dell'università dovevano partire questa mattina.
30 giugno 2009

BARTLEBY NON SI MURA

Ma lo sapevate che per fare un cantiere bisogna murare le porte? Questa la spiegazione che il prorettore De Polo ci ha dato alla nostra domanda del perchè stessero murando le porte di Bartleby invece di iniziare i lavori di Lepida per i server.
Ieri avevamo deciso insieme ai tecnici dell'università che i lavori potevano e dovevano iniziare. Così questa mattina gli operai sono arrivati in via Capo di Lucca 30. Dopo il presidio sotto al rettorato per bloccare l'aumento delle tasse, abbiamo indetto una conferenza stampa alle ore 12 davanti a Bartleby per annunciare ai giornalisti l'inizio dei lavori e l'isti…

Ecco cosa afferma Trenitalia su Viareggio

Grave incidente nella stazione di Viareggio


L'incidente si è verificato alle 23.48, presumibilmente a causa del cedimento di un carrello di uno dei primi carri cisterna di un treno merci. La fuoriuscita del gas GPL avrebbe provocato l'incendio. Interrotta la Direttrice Tirrenica tra le stazioni di Pisa e Forte dei Marmi. Il Gruppo FS ha subito adottato provvedimenti di circolazione alternativi per i treni interessati. I convogli della Direttrice Torino–Genova–Roma potranno subire ritardi, deviazioni di percorso e possibili cancellazioni

Aggiornamento delle ore 10.20

Roma, 30 giugno 2009

Alle 23.48 di questa notte, in prossimità della stazione di Viareggio, un carro cisterna contenente GPL, in composizione a un treno merci partito da Trecate e diretto a Gricignano, è sviato. Lo svio avrebbe provocato la fuoriuscita del gas Gpl contenuto nella cisterna che si sarebbe incendiato al di fuori di questa. Non ci sarebbe stata dunque l'esplosione del primo carro cisterna come preceden…

Esclusivo PeaceReporter: il racconto degli scontri in Honduras

Uccise due persone, mentre il presidente Zelaya annuncia il suo rientro per giovedì prossimo

Sono almeno due le vittime degli scontri in Honduras tra i militari golpisti e i sostenitori del presidente Zelaya, destituito sabato scorso da un colpo di Stato. PeaceReporter riceve e pubblica una testimonianza dei fatti delle ultime ore a Tegucigalpa, mentre oggi il presidente Zelaya, dal Costarica, ha annunciato che tenterà di rientrare nel Paese giovedì prossimo.

"Sono le 3 del pomeriggio e una compagna del Cemh, che si trovava davanti al palazzo presidenziale dove era in atto un sit-in pacifico per impedire l'ingresso al presidente golpista Roberto Micheletti, mi ha descritto in diretta la repressione. Una unità di forze speciali ha caricato i dimostranti e ha iniziato un lancio di lacrimogeni, armati di manganelli e sparando in aria. Molti gli arrestati. Non si sa quante persone sono rimaste ferite. La mia amica ha iniziato a correre mentre mi raccontava. Potevo ascoltare le grid…

Viareggio, treno esplode in stazione in fiamme auto e palazzi: è strage

VIAREGGIO - Strage a Viareggio: un treno merci proveniente da La Spezia a diretto a Pisa coi freni in fiamme poco dopo la mezzanotte piomba sulla stazione, deraglia, ed esplodono le cisterne di gas Gpl. Il primo tragico bilancio della tragedia parla di quaranta feriti gravi e di sei morti. Ma molte di più sono le persone carbonizzate, tra cui almeno una famiglia con due bambini. Due palazzine sono crollate poiché lo scontro è avvenuto duecento metri dopo la stazione, davanti al Dopolavoro ferroviario. E il rogo ha coinvolto un fronte di circa 800 metri dei palazzi che si affacciano sui binari.
Pochi minuti dopo l'esplosione la Protezione Civile decreta lo stato di emergenza regionale, facendo confluire sul posto i vigili del fuoco di tutta la Toscana e della Liguria. Arriva da Lucca anche il nucleo batteriologico, e nella notte l'incendio si estende alle case del quartiere Centro.

"Quel treno composto da 14 vagoni riferisce un testimone oculare, Giuseppe Ferracciolo, barist…

Modifiche alla D.legge 112 del 2008 sulle assenze dei Pubblici Dipendenti

All’articolo 71 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, sono apportate le seguenti modificazioni: le parti modificate sono in neretto

Assenze per malattia e per permesso retribuito dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni
1.Per i periodi di assenza per malattia, di qualunque durata, ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nei primi dieci giorni di assenza e' corrisposto il trattamento economico fondamentale con esclusione di ogni indennita' o emolumento, comunque denominati, aventi carattere fisso e continuativo, nonche' di ogni altro trattamento accessorio. Resta fermo il trattamento piu' favorevole eventualmente previsto dai contratti collettivi o dalle specifiche normative di settore per le assenze per malattia dovute ad infortunio sul lavoro o a causa di servizio, oppure a ricovero ospedaliero o a day hosp…

In Iran un tentativo di colpo di Stato

sabato 27 giugno 2009 di Domenico Losurdo

In Iran un tentativo di colpo di Stato filo-imperialista

Non c'è dubbio che in questi giorni si è assistito a un tentativo di colpo di Stato, fomentato e appoggiato dall'esterno. Ovviamente, tentativi del genere possono aver chances di successo solo in presenza di una consistente opposizione interna. E, tuttavia, la sostanza del problema non cambia.

La tecnica dei colpi di Stato filo-imperialisti, camuffati da«rivoluzioni colorate», segue ormai uno schema ben consolidato:

1) Alla vigilia delle elezioni o immediatamente dopo il loro svolgimento una gigantesca potenza di fuoco multimediale, digitale e persino telefonica bombarda ossessivamente la tesi secondo cui a vincere è stata l'opposizione, che dunque viene spinta a scendere in piazza per protestare contro i «brogli».

2) Il «colore» e le parole d'ordine delle manifestazioni sono state già programmate da tempo; la «guerra psicologica» è stata già definita in tutti i suoi dettagli …

Honduras: le organizzazioni sociali si sono ribellate al golpe militare

Scritto per noi da
Giorgio Trucchi di Italia Nicaragua peace reporter

Honduras, 28 giugno.



Le paure dei giorni scorsi si sono trasformate in tragica realtà durante la mattina di domenica 28 giugno, mentre la gente si preparava per accorrere alle urne ed esercitare il suo diritto a decidere sul futuro del paese. Le forze armate, ubbidendo all'ordine del Potere Giudiziale, hanno fatto irruzione in casa del Presidente dela Repubblica, Manuel Zelaya, arrestandolo e conducendolo in modo violento all'aeroporto affinché abbandonasse il paese con rotta verso il Costa Rica. Nel frattempo, i settori che hanno organizzato e diretto il colpo di stato hanno sospeso la somministrazione di energia elettrica in tutto il paese e hanno chiuso i mezzi di comunicazione del governo, mentre radio e canali televisivi si occupavano macabramente di dare informazioni sui funerali di Michael Jackson. Per questi mezzi di informazione, quasi tutti in mano alle potenti èlite economiche dell’Honduras, ciò che …

Decreto anti-crisi: nel testo esclusione Comparto Sicurezza e Difesa da norme assenze per malattia

NOTA DEL DIPARTIMENTO FUNZIONE PUBBLICA



Il Dipartimento della Funzione pubblica comunica che nel decreto legge sulle misure anti-crisi è stata inserita la modifica dell'articolo 71 del decreto legge 112/2008 (norme sulle assenze per malattia), che il ministro Brunetta aveva già proposto nell'atto senato 1167. La norma prevede l'esclusione del Comparto Sicurezza e Difesa, nonché del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco dalle riduzioni degli emolumenti fissi e continuativi per le assenze per malattie fino a 10 giorni. Inoltre è stato abrogato il comma 5 dell'art. 71 che riguardava tutta la problematica di varie tipologie di permessi ivi comprese quelli dei donatori di sangue e disabili.

Immigrazione, il mercato delle braccia

Il lavoro stagionale in Puglia e Calabria è svolto sempre più dagli stranieri. Siamo passati dai 20.000 ingressi del 2001 agli 80.000 del 2009. Nel Foggiano un immigrato guadagna dai 4 ai 6 euro per riempire un cassone di pomodori di 350 chili

di Sonia Cappelli rassegna.it
Sono ottantamila gli ingressi per lavoratori stagionali extra Ue programmati quest’anno dal governo e 45.000 le domande di nulla osta per lavoro stagionale presentate finora attraverso la procedura on line sul sito del ministero dell’Interno. Lavoratori sfruttati, malpagati, sottoposti ad ogni genere di vessazione. Un piccolo, grande esercito di persone che sui binari delle loro miserie hanno intrapreso un percorso nel nostro paese, che però non li tutela abbastanza, nonostante il loro lavoro sia ormai diventato indispensabile per la nostra agricoltura.

Fino agli anni 70 la manodopera stagionale agricola era quasi esclusivamente italiana, ma dagli anni novanta la presenza di lavoratori stranieri nello svolgimento di qu…

Via libera alla manovra d'estate ecco le novità in sintesi

Massimo scoperto non oltre lo 0,5% per trimestre dell'importo dell'affidamento. Novità sulla commissione di massimo scoperto: non potrà superare lo 0,5% per trimestre, dell'importo dell'affidamento, pena nullità del patto di remunerazione.

Regole per la valuta di assegni e bonifici. Nell'articolo sulla tutela del risparmio è scritto che a decorrere dal 1° novembre 2009, la data di valuta per il beneficiario per tutti i bonifici, gli assegni circolari e quelli bancari non può mai superare, rispettivamente, uno, uno e tre giorni lavorativi successivi alla data del versamento. Per i medesimi titoli, a decorrere dal 1° novembre 2009, la data di disponibilità per il beneficiario non può mai superare, rispettivamente, quattro, quattro e cinque giorni lavorativi successivi alla data del versamento. A decorrere dal 1° aprile 2010, la data di disponibilità non può mai superare i quattro giorni per tutti i titoli. È nulla ogni pattuizione contraria.

Risarcimento al cliente se …

Sri Lanka, oroscopo negativo per il presidente: arrestato l'astrologo

Mahinda Rajapaksa è stato arrestato per aver predetto un futuro avverso al presidente

La polizia criminale ha arrestato l'astrologo Chandrasiri Bandara, dopo aver predetto un cambiamento ai vertici del potere nel corso di una riunione del maggiore partito d'opposizione, lo United National Party. L'uomo che è autore di una rubrica molto seguita sui giornali locali è stato spesso ospite di radio e tv, sarebbe stato interrogato per più di tre giorni. Così fanno sapere i suoi familiari interpellati dai giornalisti.
Nello Sri lanka gli oroscopi sono molto seguiti dalla popolazione, al punto che gli astrologi posso giocare un ruolo politico importante influenzando il voto, e vengono spesso consultati dai politici prima di prendere delle decisioni.

fonte peacereporter

Bologna: Difendiamo Bartleby: presidio lunedi' 29 giugno ore 6:00 a.m

Alle minacce di sgombero e alla richiesta di provvedimenti disciplinari Bartleby risponde lanciando un presidio per lunedì mattina davanti allo stabile occupato e raccogliendo più di ottanta firme di sostegno tra docenti e ricercatori dell'università. Pubblichiamo la lettera aperta di indizione del presidio e l'appello contro i provvedimenti disciplinari.
27 giugno 2009

CAFFE' E BRIOCHE PER GLI OPERAI O POLIZIA PER BARTLEBY?
Lettera pubblica alle studentesse e agli studenti, ai docenti, ai cittadini, alla stampa, al Rettore...

*Atto primo:*
Bartleby dichiara pubblicamente più e più volte la propria disponibilità a sospendere le iniziative culturali e politiche per permettere i lavori legati ai server contenuti in una porzione isolata dello stabile.

*Atto secondo:*
qualche settimana fa alcuni operai entrano nel nostro atelier: gli offriamo acqua e caffè, nel cortile allestiscono un cantiere e iniziano a lavorare. Un pò di giorni di lavoro, e poi non li vediamo più. Fortuna vuole c…

USTICA: 29 ANNI DI SILENZI COMPLICI. LA VERITA' LA CONOSCIAMO. ... FA PARTE DELLE VERGOGNE DEL NOSTRO PAESE!

da: "Rita Atria" - News

29 anni di silenzi omissioni e morti "strane". NON è VERO che non ci sono TESTIMONI per la STRAGE di USTICA.... sono tutti MORTI!
Ricordiamo che di recente è morto per una strana polmotine o malattia affine il Gent. Zeno Tascio.
Invitiamo a smentire la versione del Ciancarella e a smentire che Sandro Marcucci è stato UCCISO.
LA MORTE DEL TESTIMONE SANDRO MARCUCCI
Per il giudice Priore la morte di Sandro Marcucci non è riconducibile a Ustica. Ci siamo sempre chiesti quali elementi lo hanno portato a tirare quelle conclusioni. Insomma per il giudice Priore, Ciancarella è un inconsapevole debistatore... (ma chissà perché ancora sulle sue posizioni riguardo Ustica nessuno lo ha querelato)... e tutti gli altri testimoni che casualmente erano nelel sale radar o a conoscenza di possibili fatti... sono morti per mero caso o incidente. Se non conoscessimo la storia di questo paese ci potremmo anche credere ma ci rendiamo conto che le valutazioni politiche…

Importante comunicazione del Ministero P.Istruzione- comunicazione relativa all’avvenuto conseguimento del titolo abilitante o di sostegno

Oggetto: DM 42 dell’8 aprile 2009 - graduatorie ad esaurimento a.s. 2009/2010 – comunicazione, tramite modalità web, avvenuto conseguimento titolo abilitante o di sostegno entro il 30 giugno 2009, fini scioglimento della riserva, di cui al Mod 1 o inserimento pieno titolo di cui al Mod 2 – indicazioni per gli aspiranti che hanno incontrato impedimenti nella compilazione dell’istanza via web – compilazione manuale modulo di domanda.

Si rende noto che, in via del tutto eccezionale rispetto a quanto previsto dal D.M. 42 dell’8 aprile 2009, per consentire la comunicazione relativa all’avvenuto conseguimento del titolo abilitante o di sostegno entro il 30 giugno 2009 anche agli aspiranti che abbiano incontrato, nei termini previsti per l’espletamento della procedura via web, impedimenti dovuti a difficoltà nell’uso delle tecnologie informatiche o a incongruenze presenti nelle basi informative di sistema, o a ritardi da parte dell’Ufficio scolastico nell’acquisizione o nell’aggiornamento de…

IL 10 LUGLIO IN MARCIA VERSO L’AQUILA PER LA RICOSTRUZIONE SOCIALE E SOLIDALE,CONTRO IL VERTICE G8 RESPONSABILE DELLA CRISI GLOBALE.

IL 10 LUGLIO IN MARCIA VERSO L’AQUILA PER LA RICOSTRUZIONE SOCIALE E SOLIDALE,CONTRO IL VERTICE G8 RESPONSABILE DELLA CRISI GLOBALE.

Siamo contrari al G8 e lo abbiamo dimostrato in questi mesi, a partire dalla manifestazione nazionale del 28 marzo a Roma, e poi con quelle di Siracusa, Torino, ancora Roma e Lecce, protestando contro i G8 tematici gestiti da coloro che hanno provocato la crisi globale e che vorrebbero continuare a guidare il mondo sulla stessa catastrofica china.

E’questo dominio incontrastato del profitto e della mercificazione totale – che il movimento noglobal contesta da almeno un decennio – il responsabile di una crisi mondiale che non è solo economica e finanziaria, ma anche ambientale, climatica, energetica, alimentare e bellica. Abbiamo detto in questi mesi che non vogliamo essere noi – popoli del mondo - a pagare la crisi causata dai padroni del globo: e abbiamo messo in campo, da Belem ad Atene, da Londra a Strasburgo, fino alle città italiane antiG8 , un progra…

4 luglio 2009 a Vicenza, restituiamo il Dal Molin ai cittadini Indipendenza, dignità, partecipazione: la terra si ribella alle basi di guerra.

Sono tre anni di mobilitazione quelli che abbiamo alle spalle; un tempo lungo e al contempo breve durante il quale la nostra mobilitazione ha imparato nuovi linguaggi, è cresciuta nella consapevolezza e nella determinazione, ha saputo mettere insieme le tessere di un puzzle complicato quanto ampio che parte da un prato a nord di Vicenza per abbracciare l’intero mappamondo.

Scendere in piazza contro la costruzione di una nuova base militare significa guardare alla propria città e al globo; intersecare la necessità di fermare la guerra con la voglia di partecipare alle scelte che riguardano la nostra quotidianità; rifiutare una colata di cemento e costruire strumenti di valorizzazione e difesa dei beni comuni.

NoDalMolin significa un altro mondo possibile. Significa dire basta al massacro della guerra rifiutandosi di ospitare nel proprio giardino strumenti di morte e distruzione; rivendicare la propria dignità di uomini e donne che non accettano di far decidere ad altri il proprio futuro …

La prof offende la collega in classe, risarcisca i danni morali

A scuola risarcimenti alti per le malignità fra professori. Chi ha offeso il collega davanti agli alunni dovrà risarcire il danno morale, tenendo anche conto che gli allievi sono in classe perché “sottoposti all’insegnamento e all’attività educativa” e che quindi le offese vengono fatte in un “ambito protetto e tutelato”.
Lo ha stabilito la Suprema corte di cassazione che, con la sentenza n. 14552 del 22 giugno 2009, ha respinto il ricorso di una professoressa di liceo condannata a risarcire una collega per averla offesa in aula davanti agli alunni.
fonte cassazione net

INFRAZIONI UE - Italia nel mirino dalle pensioni all'ambiente

A diversi gradi di avanzamento si registrano, come era già stato preannunciato, quattro nuove procedure d'infrazione contro l'Italia. Sul fronte delle pensioni arriva la lettera di messa in mora per il mancato adeguamento italiano alla sentenza sulla causa C-46/07, che ha bocciato il regime pensionistico Inpdap per la diversa età pensionabile per gli uomini (65 anni) e le donne (60 anni). L'italia ha ora due mesi di tempo per fissare l'equiparazione a 65 anni. È stato, infatti presentato un emendamento alla Comunitaria 2009, in discussione al Parlamento, che prevede l'adeguamento prescritto. In materia di revisione dei conti la Commissione ha deciso di deferire alla Cgce quattro Stati membri, tra cui l'Italia, per non aver notificato alla Commissione tutti i provvedimenti nazionali necessari per recepire la direttiva 2006/43/Ce. Su tale direttiva con il varo della Comunitaria 2008, ancora non pubblicata, il Governo è delegato al recepimento entro il termine di …

Tentato golpe in Honduras

L'esercito si era rivoltato al presidente democraticamente eletto. Pomo della discordia: il referendum sull'Assemblea Costituente

"È in corso un colpo di stato nel paese". Questa la drammatica denuncia fatta poche ore fa dal presidente dell'Honduras Manuel Zelaya, parole subito conformate dal presidente dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, Manuel D'Escoto: "Condanniamo fermamente il colpo di stato in Honduras contro il governo democraticamente eletto di Manuel Zelaya". La situazione è infuocata, anche se per ora il peggio pare scongiurato. Il pomo della discordia è il referendum di domenica prossima, che dovrà decidere se convocare o no l'elezione di un'assemblea Costituente voluta secondo i sondaggi dall'85 percento della popolazione. E i soliti noti non ci stanno: le élite, l'esercito, le alte gerarchie cattoliche, le casta politica, sono disposti a tutto purché nel paese neanche si parli di Assemblea Costituente.

"È…

Cause e circostanze degli infortuni sul lavoro nell'Unione Europea

Disponibile un documento che analizza dati e cause degli infortuni sul lavoro nella UE dal 1995 al 2005. Il tasso di incidenza degli infortuni non mortali sul lavoro è calato del 27,4%. Pubblicati recentemente anche i dati Eurostat 2006.


Il bisogno di miglioramento delle condizioni lavorative e la prevenzione degli infortuni ha ormai assunto in Europa una dimensione sia politica che economica e la ricerca di maggiore attenzione alla salute e alla sicurezza nel mondo del lavoro è, oggi, uno dei principali obiettivi della politica sociale dell’Unione Europea.



In coerenza con tali obiettivi la Commissione Europea collabora con l’European Agency for health and safety at work e la European Foundation for the Improvement of Living and Working Conditions per promuovere l’informazione in relazione alle problematiche della sicurezza nel mondo lavorativo, spesso con particolare attenzione alle piccole e medie imprese.

Un esempio di questa collaborazione è nella recente pubblicazione di un report d…