Pensieri su una bitta




Lì il mare, silenzioso. Oltre la Bisiacaria, racchiusa tra l'Isonzo, il fiume dai colori più belli del mondo, si dice, ed il più timido Timavo, si intravede la ciminiera bicolore di Monfalcone, simbologia dell'architettura italiana del '900 e scivolando ancora verso l'oltre le Alpi. Apparentemente incontaminate. Una bitta, qualche barca piccola e non borghese ormeggiata, catene arrugginite sulla pavimentazione instabile e pensieri svolazzano tra la storia cementificata tra l'ex nave San Carlo di Trieste ed il presente del molo Audace, alla ricerca di una risposta alla domanda del cosa sarà, di cosa verrà.


Quello che verrà, verrà. Quello che sarà, sarà.

Pensieri su una bitta, nell'attesa di quel tempo d'altri tempi che ritorna pur non avendolo chiesto. Almeno tu.

Marco Barone

Commenti