Se a Gorizia il Comune autorizza un monumento per i patroni d' Europa, ma si dimenticano tre sante



Viva la laicità, verrebbe da dire. A Gorizia il Comune ha autorizzato l’ubicazione dell’opera scultorea-musiva raffigurante i Santi Cirillo e Metodio e San Benedetto patroni d’Europa, realizzata dall’Associazione Skultura 2001, nell’area di circa 4,00 mq e dovrebbe sorgere presso la stazione confinaria di Sant'Andrea. Ultimo atto della giunta destra uscente. Singolare notare come i Santi patroni d'Europa a dire il vero sarebbero sei. San Benedetto da Norcia, Santa Caterina da Siena, Santa Brigida di Svezia, i Santi Cirillo e Metodio, Edith Stein-Santa Teresa Benedetta della Croce.
Mancherebbero all'appello tre Sante. Certo, non è responsabilità questa dimenticanza, se di dimenticanza trattasi, del Comune di Gorizia. Però visto che l'oggetto della delibera è collocazione di un monumento raffigurante i patroni d'Europa, qualche perplessità emerge. Amen.
Marco Barone

Commenti