Passa ai contenuti principali

Profumo di merito e l'ipocrisia dei partiti e sindacati rappresentativi.







In questi giorni si è molto discusso della proposta che verrà del Ministro dell'Istruzione Profumo. Una proposta anticipata in via informale tramite la stampa, di cui si conosce poco o nulla, ma che in verità si dovrebbe porre in linea con quanto già ben affermato nella Scuola.
I partiti che ora urlano allo scandalo, che invitano alla coesione, alla solidarietà, ivi inclusi i sindacati rappresentativi, forse hanno dimenticato che in Italia esiste un programma di  Valorizzazione delle eccellenze già  in itinere  che nasce con la legge 11 gennaio 2007 n. 1, articoli 2 e 3.
Il Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca con questo programma promuove  la cultura del merito e della qualità degli apprendimenti nel sistema scolastico.
Il programma annuale di promozione delle eccellenze riconosce e premia:
  • gli studenti che hanno conseguito la votazione di 100 e lode nell’esame di Stato conclusivo del corso di studi;
  • gli studenti vincitori nelle competizioni legate alle discipline di studio (olimpiadi, certami, competizioni nazionali e internazionali)
Gli studenti premiati con gli incentivi previsti dalla normativa sono inseriti nell’Albo Nazionale delle Eccellenze, pubblicato sul sito dell’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica (ANSAS). 

Ed ecco tutti i concorsi avviati per quella cultura del merito che dicono non essere mai stata applicata in Italia.
 
Olimpiadi nazionali di lingue e civiltà classiche
On line i nomi dei vincitori della prima edizione. La competizione promossa dalla Direzione Generale degli Ordinamenti Scolastici e per l'Autonomia Scolastica nell'ambito del progetto per la Promozione della cultura classica.
(Nota prot.n. 3351 del 23 maggio 2012)
Olimpiadi nazionali di lingue e civiltà classiche
Competizione promossa dalla Direzione Generale degli Ordinamenti Scolastici e per l'Autonomia Scolastica nell'ambito del progetto per la Promozione della cultura classica. L'iniziativa si terrà dal 24 al 27 maggio 2012, a Venezia
(Nota prot.n. 3151 del 23 maggio 2012)
"A l'etterno dal tempo. Dante e Cecco: conoscenza e scienza tra immagine e parola"
Aandita la IV edizione del concorso rivolto agli studenti del triennio degli Istituti Secondari di II grado. L'iniziativa è stata riconosciuta nel programma annuale di valorizzazione delle eccellenze
((Nota prot.n. 2517 del 24 aprile 2012)
Olimpiadi nazionali di lingue e civiltà classiche
Al via la I edizione della competizione pensata nell’ambito del progetto per la Promozione della cultura classica. L’iniziativa si terrà dal 24 al 27 maggio 2012, a Venezia
(Nota prot. n. 2966 del 16 Maggio 2012)
Certamen Archeologico Prenestino
VII edizione del concorso rivolto agli studenti dei licei. L'iniziativa è stata riconosciuta nel programma annuale di valorizzazione delle eccellenze
(Nota prot.n. 1899 del 26 marzo 2012)
XX Olimpiade di Filosofia
Competizione nazionale e internazionale promossa dalla Società Filosofica italiana. L'iniziativa è stata riconosciuta nel programma annuale di valorizzazione delle eccellenze
(Nota prot.n. 1041 del 23 febbraio 2012)
Gara internazionale della Ristorazione
Bandita la III edizione della gara internazionale della ristorazione, competizione riconosciuta nel programma annuale di valorizzazione delle eccellenze
(Nota prot.n. 1042 del 23 febbraio 2012)
Valorizzazione delle eccellenze
Avviso di presentazione delle domande di accreditamento da parte dei soggetti esterni all'Amministrazione scolastica che intendono concorrere per un triennio alla individuazione delle eccellenze per gli studenti delle istituzioni scolastiche di istruzione secondaria superiore
(Nota prot.n. 403 del 25 gennaio 2012)
Valorizzazione delle eccellenze
Avviso di presentazione delle proposte di gare e di competizioni da parte dei soggetti interni all'Amministrazione scolastica e da parte dei soggetti esterni accreditati, per il riconoscimento nel programma nazionale di promozione delle eccellenze per gli studenti delle scuole secondarie superiori
(Nota prot.n. 402 del 25 gennaio 2012)
Olimpiadi Nazionali di lingue e civiltà classiche
Promozione e sviluppo della cultura classica: emanato il bando della prima edizione della competizione nazionale. L'evento si aprirà il 24 maggio e si concluderà il 27 maggio 2012, a Venezia
(Nota prot.n. 276 del 20 gennaio 2012)
Valorizzazione delle eccellenze
Definizione del programma nazionale di promozione delle eccellenze degli studenti delle scuole di istruzione secondaria superiore, statali e paritarie, per l'anno scolastico 2011/2012
(C.M. n. 6 del 18 gennaio 2012)
"Praemium Aristophaneum"
III edizione del concorso rivolto agli studenti del penultimo ed ultimo anno di corso del liceo classico. L'iniziativa è stata proposta al MIUR per il riconoscimento nel programma nazionale di valorizzazione delle eccellenze.
(Nota prot. 8315 del 13 dicembre 2011)

Perchè su ciò non si dice nulla? Perchè si tace?
Perchè si tace anche sul fatto che , come previsto dalla legge 11 gennaio 2007, i responsabili dei diversi livelli del sistema di istruzione e altri soggetti pubblici e privati, ivi compresi regioni ed enti locali, nazionali o comunitari con esperienze gia' consolidate, accreditati, a questo scopo, dall'amministrazione scolastica, possono
concorrere alla individuazione delle eccellenze?

La proposta del Ministro Profumo tende a perfezionare ciò che già esiste.
Il fatto che i bambini o gli studenti debbano competere per la cultura del merito,  il fatto che i bambini o gli studenti segnalati per esempio con DSA o che hanno varie problematiche di apprendimento debbano vivere una enorme discriminazione è già in itinere come problematica, per esempio l'Invalsi vi dice nulla a tal proposito?

Ed allora quello che voglio rimarcare è che se la politica partitica oggi vive una forte crisi di consensi, se i sindacati rappresentativi non sono più credibili è proprio per la loro sterile demagogia e per la negazione dell'esistente, esistente voluto e determinato dal loro modo di governare questo Paese.


Marco Barone

Commenti

Post popolari in questo blog

Giorno del ricordo a Gorizia e agibilità democratica: Revocata sala gestita dalla provincia a resistenza storica

Era stato promosso dal gruppo di Resistenza Storica e sinistra goriziana antifascista, un convegno per il 10 febbraio dal seguente titolo, da svolgersi in Gorizia, presso il palazzo provinciale Attems:11 ANNI DI "GIORNO DEL RICORDO" Tra mistificazioni storiche e rivalutazione del fascismo. Questi gli interventi previsti: Alessandra KERSEVAN: Il ruolo della X Mas al confine orientale; Claudia CERNIGOI: Il "fenomeno" delle foibe e gli scomparsi da Gorizia nel maggio 1945; Sandi VOLK: 10 anni di onorificenze della legge del Ricordo; Piero PURINI: Gli esodi prima e dopo il secondo conflitto mondiale; Marco BARONE: "Volemo tornar". L'irredentismo del terzo millennio; nota di inquadramento storico e coordinamento del dibattito a cura di Marco PUPPINI. Contestualmente a ciò, nella stessa giornata, nella stessa città, ma in luogo diverso, è previsto il convegno organizzato dalla Lega Nazionale di Gorizia, con l'alto patrocinio della Prefettura, Provincia…

Le conclusioni della Commissione d'inchiesta sul caso Moro

Nelle considerazioni conclusive della Commissione d'inchiesta sul Caso Moro emergono spunti di riflessione importante ed anche inquietanti che dovrebbero far tremare i pilastri della nostra Repubblica. Un lavoro durato alcuni anni, con diverse audizioni, accessi a documenti, verifiche, ispezioni, un lavoro enorme e giunto a termine.    La legge istitutiva della Commissione (Legge 30 maggio 2014, n. 82) ha assegnato come mandato all'inchiesta parlamentare quello di «accertare eventuali nuovi elementi che possono integrare le conoscenze acquisite dalle precedenti Commissioni parlamentari di inchiesta sulla strage di Via Fani, sul sequestro e sull'assassinio di Aldo Moro; eventuali responsabilità sui fatti di cui alla lettera a) riconducibili ad apparati, strutture e organizzazioni comunque denominati ovvero a persone a essi appartenenti o appartenute». E' stato sottolineato che è "dalla rilettura sistematica dei cinque processi e dell'attività delle precedenti…

Il pranzo sociale dell’ANPI di Ronchi ( foto) sotto il segno dell’antifascismo e dei ricordi

Riuscito e partecipato il pranzo sociale organizzato dall’ANPI di Ronchi presso l'accogliente agriturismo Mazzuchin di Vermegliano a pochi passi dalla suggestiva chiesetta di Santo Stefano e durato per buona parte del pomeriggio del 16 dicembre. Quasi un centinaio i partecipanti, dove sotto il segno della musica, partigiana e popolare, balli e ricordi, senza dimenticare l'immancabile lotteria curata con una passione unica dalla solita ed immancabile ed unica Angela, si è consumato un momento conviviale oramai tradizionale. Non sono mancati i momenti di confronto e di riflessione, con i messaggi e gli spunti offerti sia dal Presidente provinciale dell’ANPI di Gorizia, Pironi che dalla Presidente dell’ANPI di Ronchi, Cuzzi.

Il segretario Martinuzzi ha ricordato tutta l’attività svolta dall’ANPI di Ronchi, dai pellegrinaggi laici organizzati nei luoghi della resistenza in Slovenia, ai gemellaggi storici, agli incontri con le scuole, agli appuntamenti del 25 aprile e 2 giugno, a…