Passa ai contenuti principali

E' normale che la Provincia di Gorizia ha speso più di 6mila euro per la presenza di Luca Mercalli?



La Provincia di Gorizia con la determinazione 574 del 2016 ha deliberato: " Considerato di contattare il climatologo Luca Mercalli, che interverrà sia nella mattinata a e’Storia sia nel pomeriggio alla vigilia della “Fiesta della Viarte ”a Cormons, per affrontare il tema dell’agricoltura in rapporto ai cambiamenti climatici, evento rivolto a tutta la cittadinanza, alle aziende vitivinicole, alle associazioni di categoria, ai liberi professionisti; Rilevato che la prestazione è da ritenersi legata alle specificità e professionalità intellettuali del relatore, connesse al particolare curriculum vitae dello stesso; Atteso che per le spese vive e per la partecipazione di Luca Mercalli agli eventi di sensibilizzazione sui cambiamenti climatici ed ambientali in programma sabato 21 maggio a Gorizia e a Cormons si occupa la “società Metereologica Subalpina”, via Real Collegio 30 – 10024 Moncallieri (To); Considerato che, per motivi organizzativi legati alla notevole affluenza di persone durante la rassegna e’Storia, si è provveduto a prenotare e pagare l’alloggio del relatore direttamente con la società “EasyNite SrL” via Sacchi 22 – 101280 Torino ( nostro prot.n. 14053 dd. 13.05.2016), aggiudicataria del servizio di titoli di viaggio, alberghi e trasferte, giuste determinazioni n. 1464 dd.26.03.2013 e n. 1680 dd.16.07.2013; (...) Ravvisata l’opportunità di avvalersi della presenza di Luca Mercalli per promuovere le eccellenze ambientali, agricole, culinarie, paesaggistiche che caratterizzano la nostra Provincia, comprese la infrastrutture ecosostenibili come le piste ciclabili, è stato organizzato un tour per far conoscere le suddette eccellenze al climatologo, al fine di incentivare e promuovere il turismo sostenibile della nostra terra e fornire ulteriori elementi di dibattito per la conferenza pomeridiana;  Visto che il relatore Luca Mercalli pernotterà a Gorizia il 20 e 21 maggio, presso il B&B Baiamonti di Gorizia; Visti: il preventivo di spesa della società “EasyNite SrL” via Sacchi 22 – 101280 Torino – P.IVA 06370090018 (nostro prot.n. 14053 dd. 13.05.2016), per il prenottamento del 20 e 21 maggio 2016 presso il B&B Baiamonti di Gorizia, per un importo complessivo di € 71,10 (settantuno,10); il preventivo di spesa della “SOCIETÀ METEOROLOGICA SUBALPINA” via Real Collegio 30 – 10024 Moncalieri – TO CFP. IVA: 06535660010 (nostro prot.n. 14094 dd.13.05.2016), per la partecipazione di Luca Mercalli agli eventi di sensibilizzazione sui cambiamenti climatici ed ambientali del 21 maggio 2016 a Gorizia e Cormons, per un importo complessivo di euro 6.527,00 (seimilaciquecentoventisette/00) il preventivo di spesa Enoteca di Cormons, Soc. Agricola P.zza XXIV Maggio 21 34071 Cormons – P.IVA n. 00361420318 (nostro prot.n. 13624 dd. 09.05.2016), per il rinfresco dd. 21.05.2016 per un importo complessivo di € 198,00 (centonovantotto/00); visto il preventivo di spesa dell’ “Associazione Autoktona”, Via Rismondo 2 34170 Gorizia, P. IVA 01158700318 per il servizio di assistenza e logistica relativo al "tour" del dott. Mercalli, per un importo complessivo di € 1.098,00 (millenovantotto/00)"ha impegnato le spese ivi citate. Ora, per quanto possa stimare Luca Mercalli, non so quanto in realtà sia stato utile il suo tour per promuovere almeno a livello nazionale il nostro territorio. Che dire? Ognuno tragga le sue conclusioni.


Commenti

Post popolari in questo blog

Ma se in Friuli Venezia Giulia si votasse per diventare Stato indipendente,cosa vincerebbe?

Se c'è una regione dove l'Italia ed il sentirsi italiano ha veramente preso poco, questa è certamente il Friuli Venezia Giulia. Non è l'unica in Italia, basta pensare alla Sardegna, al Trentino-Alto Adige, alla Sicilia, al Veneto, ma se si facesse qualche analisi più approfondita forse la maggior parte delle regioni italiane si sentono poco italiane. Il Friuli Venezia Giulia ha conseguito il suo stato di autonomia grazie al plurilinguismo, dal friulano, allo sloveno, al tedesco, e poi vi sono diversi dialetti, dal bisiaco, al triestino ecc. Una terra che nel corso della sua storia ha conosciuto diversi domini, diverse appartenenze, alcune profonde come quella con la Repubblica Veneta, o l'Impero Austroungarico, altre di passaggio e da un secolo oramai vi è l'Italia. Che si è presentata nei peggiori dei modi fin dall'origine, perchè il nome dell'Italia è coinciso con la fascistizzazione di questa area, con tutte le brutalità che ne sono conseguite, e sarà s…

La nuova strage di migranti nel Mediterraneo era prevedibile e forse anche voluta nel nazismo del terzo millennio

Lo si sapeva. Lo si sapeva che in tarda primavera sarebbero ripresi gli sbarchi dalla Libia. Con i soliti schemi, metodi. Tutto era prevedibile, conoscibile. E qui la chiusura criminale della rotta balcanica non c'entra nulla. Viviamo in una società dove il più grande crimine di guerra mai compiuto e mai punito, quale il lancio delle bombe atomiche sul Giappone, viene quasi giustificato. Senza quelle bombe non sarebbe finita la seconda guerra mondiale, si dice. E per questo non si deve chiedere scusa. Sono certo che se quelle bombe le avesse lanciate la Russia, oggi si racconterebbe una storia diversa. Ma il mondo funziona così. L'Europa, costituita da Paesi ricchi, si chiude per non essere contaminata dalle razze inferiori. Sì, parlo di razze, si parlo di inferiori. Perché? Perché il fantomatico sentimento razzista di paura, trova in realtà il proprio fondamento in quel concetto di superiorità della razza pura del terzo millennio, che non deve essere intaccata dai poveracci …

Attraversando Pordenone (foto)