Quando il governatore del TLT doveva essere il colonnello Flueckiger

Una lettera, del 12 ottobre 1953, inviata alla Presidenza del Consiglio di Sicurezza dell'ONU, da parte dell'Unione Sovietica, chiedeva, senza mezzi termini, l'ennesima convocazione del Consiglio di Sicurezza per discutere la questione della nomina di un governatore del Territorio Libero di Trieste . Il nome che veniva proposto era quello del colonnello svizzero Flueckiger ( o Fluckiger). La cosa interessante è che la stessa Unione Sovietica evidenziava il carattere provvisorio del regime del Territorio Libero di Trieste ed invocava l'applicazione,entro tre mesi, successivi alla nomina del Governatore del TLT, cosa che mai avverrà per l'ostruzionismo esercitato dalle potenze occidentali, Usa e Gran Bretagna in primis, dello statuto permanente del TLT. Il Consiglio di Sicurezza aveva più volte discusso tale questione, sempre rinviando la nomina del Governatore , giungendo ad un nulla di fatto. Questo perché le potenze occidentali, come ben evidenzierà anche la stampa dell'epoca, hanno addirittura ritirato l'appoggio dato ai loro candidati allorché l'Unione Sovietica ne accettasse le candidature. Dunque sono state le forze occidentali, per ragioni prevalentemente strategiche, a bloccare la nomina del Governatore e dunque sono queste che hanno bloccato la realizzazione piena ed effettiva del Territorio libero di Trieste, e ciò dovrebbe pur, oggi, insegnare qualcosa.




Commenti