Passa ai contenuti principali

Sette e mezzo





Ma porca miseria...
We Bingo...
Sss...mi sto concentrando...
Eh?
Sto giocando a sette e mezzo.
Da solo?
Vuoi grattare anche tu? Ma porca miseria...ci ero andato vicino...
Come sempre...
Quanto hai speso oggi?
E che te frega? Son soldi miei, mica tuoi, no?
Ah...Bingo, sempre di cattivo umore...
Eccerto, hai sentito dei disoccupati...parlano solo degli under 35 ...e poi questo under, questo inglesismo...ma parlassero come mangiano...
Beh...i lavoratori son diminuiti di quasi un milione e mezzo di unità...
Eh già, ma io ho 36 anni, mica 35 e che? Non vengo considerato?
Ma dai..sono statistiche...ci vorrebbe una magia qui per trovare lavoro...Beh intanto continui a buttare soldi...mica sei Ibrahimagic.
Ibra che?
Ibrahimagic... ma dove vivi? Ibra ha fatto due reti al Lille, ed a Parigi son impazziti..
Infatti...
Infatti cosa?
Infatti...chiamare ibra...”ibrahimagic” è da matti...son impazziti...
Ma se tu non segui il calcio non puoi capire queste cose...
Sai a chi lo darei un calcio...e poi tu...che fai tanto il moralista...Trita dei miei maroni...come fai a tifare per l'Inter...? Tutti quei soldi per un calcio al pallone...
E che c'entra quello è altro mondo , altro tutto, è …
Alieno? Sei un extraterrestre? Trita...ritorna sulla terra, qui pianeta terra, Trita mi senti?
Bingo...fottiti...
Dopo di te...Trita...
Fermo..
E chi si muove?
Appunto, fermo..
Hai sentito?
No...
Il terremoto...
Ma tu stai fuori...
Veramente sono dentro...
Dentro che? Il Tram di Opicina?
Per fortuna no..
Perché?
Non lo sai?
Cosa dovrei sapere?
 ….boom...
E' esploso?
No...boom...nel senso che è uscito fuori dai binari...
Davvero?
Già....vicino all'Obelisco...
Feriti?
Sembra di no...dicono che erano solo in due...
Sarà mica sabotaggio?
Sabotaggio?
Sì...Sa-bo-taggio...comprendi?
Tu vedi troppi film di James Bond...
Bingo?
Sì...
Birra?
Analcolica?
Ma che scherzi? Farsi una birra analcolica è come fumarsi una sigaretta senza tabacco...e che minchia è, scusa? Tutte ste menate moderne...per ingannare la gente...e spendi e spandi...
Spendi e spandi...ed io sto sette e mezzo lo getto nel cestino...va...
Bravo....
Beh...tanto non ho mica vinto sai...

Commenti

Post popolari in questo blog

Un maledetto 17 agosto a Barcellona

Ci sono cose nella vita che non dimenticherai mai e quanto accaduto in un caldo ed apparentemente tranquillo agosto a Barcellona è una di quelle cose che non metabolizzerai per lungo tempo. Hai la fortuna di poterlo in parte raccontare, anche se non sai bene cosa raccontare. Sei a pochi metri dalla interminabile e costante folla della Rambla. Vedi decine e decine di persone a passo spedito venire contro la tua direzione. In un primo momento pensi che vai sempre controcorrente. Poi arriva la polizia, di corsa, chiude la via nella quale ti trovi, una laterale della Rambla. Una delle tante. Non riesci al momento a collegare. Anche se sai che nel mondo la situazione è tesa. Ma sei a Barcellona, pensi. Un luogo sicuro.
Poi l’inevitabile ti si presenta come un cazzotto devastante nello stomaco. Attentato. Terrorismo. Panico totale. Cerchi le persone a te più care, fino a quando non le trovi e non le rintracci non sei "tranquillo".
Cerchi di capire come comportarti. Cosa fare. Cosa…

La nuova strage di migranti nel Mediterraneo era prevedibile e forse anche voluta nel nazismo del terzo millennio

Lo si sapeva. Lo si sapeva che in tarda primavera sarebbero ripresi gli sbarchi dalla Libia. Con i soliti schemi, metodi. Tutto era prevedibile, conoscibile. E qui la chiusura criminale della rotta balcanica non c'entra nulla. Viviamo in una società dove il più grande crimine di guerra mai compiuto e mai punito, quale il lancio delle bombe atomiche sul Giappone, viene quasi giustificato. Senza quelle bombe non sarebbe finita la seconda guerra mondiale, si dice. E per questo non si deve chiedere scusa. Sono certo che se quelle bombe le avesse lanciate la Russia, oggi si racconterebbe una storia diversa. Ma il mondo funziona così. L'Europa, costituita da Paesi ricchi, si chiude per non essere contaminata dalle razze inferiori. Sì, parlo di razze, si parlo di inferiori. Perché? Perché il fantomatico sentimento razzista di paura, trova in realtà il proprio fondamento in quel concetto di superiorità della razza pura del terzo millennio, che non deve essere intaccata dai poveracci …

Barcellona, il giorno dopo il 17 agosto