Quali i rischi e le minacce principali che l'UE dovrà affrontare?


Sul sito dell'Unione Europea è disponibile la consultazione on line sul futuro dell'Unione . 12 domande, come 12 sono le stelle dorate a cinque punte della bandiera dell'Unione. Ci saranno domande a risposta aperta , come la prima, "Quali decisioni adottate a livello dell'Unione europea la renderebbero più orgoglioso/a di appartenere all'Unione?". Che ti lascerà con diverse perplessità perchè non saprai nell'immediatezza come rispondere, anche perchè il senso dell'orgoglio di essere cittadino dell'Unione Europea dovrebbe prescindere dalle decisioni adottate dalla stessa, perchè già essere cittadino europeo dovrebbe essere segno di orgoglio. Ad altre domande, come questa che ora segue dove potrai avere un numero di risposte limitate:

Quali sono i rischi o le minacce principali che l'Unione europea dovrà affrontare nei prossimi anni?
al massimo 5 scelta/e

L'invecchiamento della popolazione

Una gestione inadeguata dell'immigrazione

Gli attacchi terroristici

Conflitti armati all'interno dell'UE

L'estremismo politico

Conflitti con Paesi al di fuori dell'UE

I disaccordi tra i Paesi Membri

L'inquinamento

I disastri naturali

Il calo del tasso di natalità

L'uscita dall'UE di altri Paesi

La fuga di cervelli

L'ingresso di altri Paesi nell'UE

Malattie ed epidemie 



Che entro il 2060 l'Europa vivrà una situazione demografica in fase calante rappresentando solo il 5 % della popolazione mondiale è un dato di fatto noto, così come sarà anche la regione più vecchia del mondo per l'età media. Ma le minacce che rischiano di affossare l'Unione sono varie e nascono soprattutto dall'interno oltre che dall'esterno. Unione Europea insomma con più nemici che amici. Certo, è anche vero che la governance di questi ultimi anni soprattutto sotto il segno della folle austerità ha fatto effettivamente molto per fare allontanare i cittadini dall'UE.  Ci saranno diverse questioni che riguarderanno il problema dell'immigrazione, del lavoro, dell'istruzione, delle diseguaglianze.
Un sondaggio importante a cui partecipare.



Marco Barone






Commenti