Se toccare il seno della statua di Giulietta è di buon auspicio, perchè?



Città che vai, tradizione o superstizione che troverai. In pieno centro a Monaco vi è la statua di Giulietta, donata dalla città di Verona. Una foto con Giulietta è immancabile a Monaco così come toccare il suo seno destro è un gesto molto diffuso. Ed è stato toccato tante di quelle volte che  praticamente è stato consumato dalla "passione" dei passanti tanto che ha assunto una tonalità più chiara rispetto al resto della statua. Ma da dove nasce questa superstizione? Perchè toccare il seno destro di Giulietta sarebbe di buon auspicio? Ognuno avrà una sua risposta, e Giulietta non può fare altro che subire questo rito. Un rito che accomuna diverse città, perchè la statua di Giulietta la si può trovare in diverse località oltre ovviamente che a Verona.
A Monaco ve ne sono due, una prima copia donata dalla Cassa di Risparmio di Verona nel 1974, si trova ai piedi della torre dell’antico municipio a Marienplatz. La seconda si trova nel parco di Shakespeare Platz. Monaco e Verona tra le altre cose gemellate e per ricambiare questo dono  la Sparkasse di Monaco ha donato nel 1975 la Fontana delle Alpi che si trova in piazza Bra.
A Chicago  la statua di Giulietta la si potrà trovare  al Navy Pier, a Bangkok è collocata al Juliet Love Garden nel centro commerciale Asiatique, a Ningbo in Cina dove esisterebbe una storia simile a quella di Romeo e Giulietta la leggenda di Liang Shanbo e Zhu Yingtai, e la  statua di Giulietta si trova presso il parco culturale Liang-Zhu a loro dedicato.

Marco Barone

Commenti