Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2010

Clandestinità

Clangore devastante.

E' l'urlo del fantasma.

Stridio vagante attraversando il fruscolo pullulante dell'albero caduto per la

vecchiaia,ed il suono secco delle campane laiche dell'alba contadina,

cela l'evidente sotto il macabro telo della civiltà legalitaria borghese.

Sono uomo io.

Sono donna io.

Io sono.

Sono.

Ho fame.

Ho sete.

Ed ancora fame e sete.

Piango e rido, sorrido e gemo.

Perchè devo celarmi?

Perchè devo celarmi?

Perchè?

Prigionia dei sentimenti,

prigionia dell'emozione,

prigionia dell'esistente,

prigionia dell'essere,

prigionia dell'amore,

prigionia del sogno,

prigionia della speranza,

prigionia dell'illusione,

prigionia della vita;

maledetta tu sia prigionia.

Clandestinità...

Marco Barone

"G8, i vertici della polizia coprirono la vergognosa condotta dei poliziotti" : le motivazioni della sentenza della Corte di Appello

Nella fase degli atti preliminari il Procuratore Generale, che aveva proposto appello anche
nei confronti di FABBROCINI Alfredo, assolto dal Tribunale da tutte le imputazioni
ascrittegli, con dichiarazione depositata il 20/05/2009 rinunciava a tale impugnazione;
conseguentemente la Corte con ordinanza del 28/09/2009 dichiarava l’inammissibilità
dell’appello e l’esecutività dell’impugnata sentenza quanto alla posizione del predetto
Fabbrocini.
Alla prima udienza del 20/11/2009, verificata la costituzione delle parti, la Corte ordinava la
notifica del decreto di citazione a tutte le parti civili non appellanti, nonché la rinnovazione
della notifica del decreto di citazione nei confronti dell’imputato Fazio Luigi, di due difensori
e di alcune parti civili.
Successivamente la Corte, con ordinanze che qui vengono richiamate, decideva alcune
questioni preliminari sollevate dalle difese degli imputati e del responsabile civile:
all’udienza del 18/12/2009 respingeva le eccezioni formulate in riferimento …